lunedì 27 settembre 2010

Brrrr...



Il cielo di Milano questa mattina non fa presagire nulla di buono... ma che bello che è ! Nuovoloni soffici soffici dalle mille sfumature ... dal viola al blu al grigio al nero !
La temperatura invoglia a lavorare la lana : ed ecco allora il cestino delle mie granny squares, o piastrelle della mamma...come piace chiamarle a me.
Quelle che vedete "impacchettate per benino" sono le piastrelle che ho ricevuto dalle amiche del Round Robin Granny Square, partito quasi un anno fa.
Chissà cosa diventeranno...

Miss Marple

9 commenti:

  1. chissà...forse una coperta come quelle che faceva la mia zia quando ero piccina...
    Buon lavoro!
    cri

    RispondiElimina
  2. Carissima Miss Marple...ho fatto i tuoi stessi pensieri e...ho iniziato la stessa cosa...magari la posto domani, così vedrai che non è una bugia!! con simpatia, Claudia

    RispondiElimina
  3. Bellissime, anch'io mi diverto a farle, le uso per una coperta che ogni anno che passa diventa sempre più grande.

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, sono ritornata, bellissime piastrele, ed gia si sente come riscaldano, anche da noi fa brr, mi sa che la dolce meta dobra occuparsi di riscaldamento. Io pure amo il uncinetto, ed le piastrele le uso fare anche come esagono, ed poi unite formano il guscio di tartarugga. Loredana.

    RispondiElimina
  5. Certamente diventeranno qualcosa di caldo e allegramente colorato. Le piastrelle mi piacciono un sacco, non ne ho mai fatte, prima o poi dovrò cimentarmi. Ciao, Clara.

    RispondiElimina
  6. I love your colorful squares!

    RispondiElimina
  7. Ciao!!!
    tutto bene?? mi potresti mandare le info per il mio swap? mi sa che non mi è arrivata la tua mail!
    Grazie mille

    RispondiElimina
  8. Sono proprio belli... e quanti!
    Chissà per cosa le userai questi bellissimi granny squares.... sono proprio curiosa ^___*

    RispondiElimina
  9. Bellissimi i granny squares! Ogni stagione ha il suo fascino, tu hai trovato subito come passare bene questo tempo che comincia a diventare freddo!
    Un caro saluto

    RispondiElimina