mercoledì 4 maggio 2011

Amiche per la pelle, di Laila Wadia



Il libro di cui voglio parlarvi oggi è "Amiche per la pelle", di Laila Wadia. Edizioni e/o - 2007.
Uno di quei libricini di cui si viene in possesso quasi per caso e che si ripongono nella propria libreria con un bel sorriso sul viso.
"Amiche per la pelle" è ambientato a Trieste, non potrebbe essere altrimenti. Narra la storia di quattro donne e della loro quotidianità. Narra la storia di quattro donne, un'albanese un'indiana una cinese e una bosniaca, e della loro voglia di integrazione. Della loro necessità di costruirsi una vita migliore, di comunicare tra loro per essere unite per aiutarsi per capirsi per ridere insieme.
E' un libro starordinariamente "leggero", dove leggerezza sta per speranza. Proiezione verso il futuro. Un futuro, che poi è il loro presente, di scambio, di apertura, di assimilazione. Non "domani sarà così", ma "già oggi lo è".
Un libro che ci fa sorridere, che ci prende per mano e ci accompagna in quello stabile in cui quattro giovani donne si trovano a vivere e condividere l'esperienza dell'essere "straniero", "diverso". E insieme a loro un'altro inquilino : il signor Lo So. Triestino doc, vecchio brontolone e amante della poesia. Passa per un autentico razzista intollerante e ci soprenderà con un finale tanto dolce quanto inaspettato.
Leggetelo, ne vale davvero la pena !

Miss Marple

4 commenti:

  1. Grazie per il sugerimento. Loredana

    RispondiElimina
  2. Ciao Loredana, grazie del commento. A te sicuramente piacerà !!!
    Un bacino,
    Miss Marple

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto venire voglia di acquistarlo :)

    RispondiElimina
  4. Sai che l'ho letto? Mi è piaciuto molto. Ciao e buona settimana

    RispondiElimina